Ho un sogno…

Etica, Lavoro | 0 commenti

Ho un sogno: che un giorno la cultura aziendale umanistica avrà contagiato tutti

Ci si può commuovere per la realizzazione e progettazione di impianti automatizzati per la verniciatura di scocche automobilistiche? Io l’ho fatto, e non sono una appassionata di macchine!

Quello che mi ha fatto commuovere è stato l’uomo e ciò che è riuscito a realizzare: Ali Reza Arabnia ha raccontato la storia di Geico alla XIII Conferenza Nazionale della International Coach Academy (https://www.icf-italia.org/). Lui, come Cucinelli, ha realizzato una impresa dove ‘la persona è al centro’, dove il rispetto per l’individuo e per il suo lavoro costituiscono un valore aziendale.

Queste due realtà urlano al mondo che un’ impresa umanistica è possibile, e costituisce un grande successo, anche in periodo di crisi economica. Due uomini illuminati e coraggiosi da cui prendere esempio.

Adriano Olivetti è un esempio storico. Ali Reza Arabnia e Brunello Cucinelli sono le due realtà attuali di cui sono venuta a conoscenza. E ne esistono sempre di più in Italia e nel mondo.

post-img1
“MI piace l’idea di lasciare qualcosa per il futuro” (cit. http://www.allgeiconews.com/)

post-img2
“Nella mia impresa ho messo l’uomo al centro di qualsiasi processo produttivo” (cit. http://www.brunellocucinelli.com/)

Parliamone, diffondiamo la cultura dell’impresa umanistica.
post-img2
https://www.youtube.com/watch?v=rel7B-Kly8Q

Share This